Contributo per la non autosufficienza

La Cooperativa Nuova Era Onlus ti può dare le informazioni utili per accedere ai contributi della legge regionale 20/2006, della legge nazionale 162/98 e del progetto Home Care Premium (HCP).

La legge regionale n.20/2006 e la legge n.162/98 offrono, a persone in condizione di non autosufficienza e in possesso di un certificato di invalidità o di handicap grave, la possibilità di richiedere un contributo fino a 5.000 euro l’anno con il quale l’utente si garantisce le prestazioni assistenziali mediante l’impiego di un assistente personale qualificato. Le domande vanno presentate presso i servizi sociali del proprio comune di residenza. Tali interventi vengono realizzati in sinergia e integrazione con i servizi distrettuali dell’Azienda ASL/Latina e hanno l’obiettivo di promuovere o mantenere le condizioni di vita indipendente presso il proprio domicilio, sostenendo l’autonomia e la libertà di scelta personale, garantendo il maggior benessere possibile per il beneficiario e per chi si prende cura di lui.

Per accedere ai contributi gli interessati devono presentare presso il competente Servizio del Comune:
• L. 20/2006
1. certificato di invalidità
2. DSU – ISEE Socio Sanitario non Residenziale
• L. 162/1998:
1. certificato di invalidità
2. Certificato di handicap grave
3. DSU – ISEE Socio Sanitario non Residenziale

Per ogni persona ammessa agli interventi verrà elaborato un piano di assistenza individuale (PAI) sottoscritto dal richiedente, dal personale del Servizio Sociale e della ASL.
Gli interventi avranno la durata di un anno solare e gli utenti in carico si intendono confermati nell’anno successivo fermo restando il possesso dei requisiti e l’aggiornamento della situazione socio-economico-sanitaria.

Il Progetto dell’Inps Home Care Premium consente l’accesso a un servizio di Assistenza Domiciliare per i dipendenti e pensionati pubblici, per i loro coniugi, per parenti e affini di primo grado non autosufficienti. Le prestazioni, economiche e di servizio, di assistenza domiciliare sono erogate alle persone non autosufficienti con l’obiettivo di intervenire sulla sfera socio-assistenziale e prevenire il decadimento cognitivo.
Tramite il progetto Home Care Premium l’Inps seleziona i fornitori delle prestazioni e degli interventi socio-assistenziali che sono, poi, organizzati e gestiti a livello locale.
Al beneficio si accede per bando di concorso che viene pubblicato sul sito dell’Inps.
Possono fruirne:
– I dipendenti e i pensionati, utenti dell’Inps Gestione Dipendenti Pubblici – anche per effetto del DM 45/07;
– Laddove i suddetti soggetti siano viventi: i loro coniugi conviventi, i loro familiari di primo grado.
Sono ammessi al beneficio anche:
– I giovani minorenni orfani di dipendenti o pensionati pubblici, (sono equiparati ai figli, i giovani minori regolarmente affidati e i nipoti minori con comprovata vivenza a carico di ascendente diretto);
– I non autosufficienti e residenti presso un Ambito Gestore Convenzionato.
In ogni caso, i beneficiari devono essere residenti nel territorio di uno dei soggetti che abbiano stipulato una convenzione con Inps Gestione Dipendenti Pubblici: Ambiti Territoriali Sociali e analoghi raggruppamenti di Comuni comunque denominati; Aziende Sanitarie, Regioni.

N.B.: Gli utenti che usufruiscono dell’Home Care Premium possono accedere anche ai contributi della legge 20/2006 o della legge 162/98

Per ulteriori informazioni contattare il referente Dott. Alessandro D’Aprano
Ufficio: 0773.1724829
Cellulare: 328.8177315
Email: coordinamento@nuovaeracoop.it